STUDIO DI PSICOLOGIA-PSICOTERAPIA DELL’ETA’ ADULTA: dott.ssa Ileana Boggian

DI COSA MI OCCUPO

Trattamenti ed interventi psicoterapici per:

  • disturbi d’ansia come disturbo d’attacco di panico, disturbo ossessivo compulsivo, ipocondria (paura delle malattie), disturbo d’ansia generalizzato, fobia (sociale e/o specifica).
  • disturbi dell’umore come depressione, disturbo bipolare, disforia ecc.
  • depressione post-partum
  • elaborazione e superamento del lutto
  • difficoltà emotive e relazionali
  • difficoltà di coppia

Psicodiagnostica:

  • valutazioni del Quoziente Intellettivo
  • analisi di Personalità
  • valutazione Neuropsicologica per l’adulto

 

COME LAVORO

Ho una formazione cognitivo-comportamentale (TCC)basata sulle evidenze scientifiche e sulle buone pratiche, offro interventi e trattamenti validati ed empiricamente supportati e sono abituata a valutare i progressi fatti e gli obiettivi raggiunti in un’ottica di chiarezza e trasparenza.

Numerosi studi hanno dimostrato che la TCC è efficace nel trattamento di una vasta gamma di disturbi psicologici: la depressione, l’ansia, gli attacchi di panico, il disturbo ossessivo – compulsivo, le fobie, i disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, obesità psicogena), le forme di stress post-traumatico (trauma emotivo e fisico/sessuale), i disturbi del sonno, i disturbi da dipendenza da alcool, droghe, affettiva, sessuale e da internet, le disfunzioni sessuali, i problemi di coppia, i disturbi di personalità e, combinata alla somministrazione appropriata di farmaci, il disturbo bipolare e la schizofrenia.

Inoltre mi avvalgo della Schema Therapy (ST) considerato uno fra gli approcci d’elezione per il trattamento di vari disturbi emotivi che insorgono in seguito a schemi maladattivi precoci e della Mindfulness Based Cognitive Therapy , approccio che permette una maggiore padronanza dei propri contenuti mentali e degli stili abituali di pensiero (capacità di automonitoraggio e metacognizione) e che genera maggiori possibilità di esplorazione, espressione e cambiamento di tali contenuti.

Per il mio lavoro mi avvalgo di test, questionari, schede di lavoro, opuscoli informativi ed esercitazioni, riconosciuti come strumenti accreditati in ambito nazionale e utili ad una maggiore conoscenza dei meccanismi che generano e mantengono il problema.

I primi colloqui sono finalizzati quindi ad una valutazione psicodiagnostica e alla raccolta di informazioni sia sulla storia personale e medica, sia sulla sintomatologia di chi richiede l’intervento terapeutico. Questo consente di capire il tipo di disturbo presentato e la gravità con cui si manifesta, quanto la sintomatologia del disturbo interferisce sul funzionamento affettivo, sociale e lavorativo della persona e se è possibile delineare un programma di trattamento adeguato al problema ed, eventualmente, che tipo di trattamento intraprendere.

Alla persona verrà fornita una prima restituzione della valutazione effettuata e alla possibilità e durata del trattamento.

La psicoterapia sarà centrata sul presente, di breve durata, che mira al recupero del benessere e al controllo degli aspetti problematici.

L’obiettivo è di lavorare in modo collaborativo con il paziente al fine di ottenere il superamento del problema, o se questo non fosse possibile alla gestione dello stesso per una migliore qualità di vita.

 

MODALITÀ DI LAVORO

  • colloqui iniziali di valutazione e di analisi del probelma presentato;
  • restituzione al paziente;
  • proposta di trattamento;
  • contratto terapeutico;
  • verifica risultati raggiunti;
  • eventuali sedute di follow up e/o verifiche telefoniche;
  • risoluzione della relazione terapeutica;

 

CON CHI LAVORO

  • mi avvalgo della consulenza di altri professionisti quali medici (neurologi, sessuologi, andrologi, ginecologi, radiologi ecc. ) nel caso siano necessari interventi o valutazioni di tipo medico.
  • Collaboro con gli altri professionisti dello studio (Neuropsichiatra Infantile, Psicologa dell’età evolutiva, Psicomotricista, Logopedista, Psicopedagogista) qualora sia necessaria una presa in carico di altri componenti del gruppo famigliare.